News

ECCO I VINCITORI DI “FOLLETTO ART LAB” PER GLI STUDENTI D’ARTE DEGLI ISTITUTI DI MILANO

Sono stati proclamati i 17 vincitori di “Folletto Art Lab – Tu a cosa aspiri?”, concorso indetto da Vorwerk Folletto, che premia le opere di giovani artisti che con la loro arte hanno saputo reinterpretare storia, filosofia e principi fondanti dell’azienda.

Le categorie coinvolte sono 5: pittura, grafica, fotografia, scultura e urban art.

Dopo un’attenta valutazione, la giuria ha assegnato il primo premio assoluto a Olivia Gozzano con l’opera “L’aspirapolvere on air”, mentre i premiati per ciascuna categoria sono stati:

 

Sezione fotografia

Primo classificato – Gabriella Corrado con “Home”

Secondo classificato – Giovanni Panizza con “Mare di nuvole”

Terzo classificato – Gabriella Gargioni con “Le donne di casa”

 

Sezione grafica

Primo classificato – Ezio Roncelli con “1883-2016”

Secondo classificato – Ivan Tresoldi con “Make words not war”

Terzo classificato – Daniela Campoli con “Open”

 

Sezione pittura

Primo classificato – Andrea Marrapodi con “Aspirazioni individuali”

Secondo classificato – Daniela Conte con “Guardiano”

Terzo classificato – Saeed Naderi con “Pure shades”

 

Sezione scultura

Primo classificato – Massimiliano Giudici con “Si accomodi 7 su 7”

Secondo classificato – Mattia Di Bello con “Folletto magic door”

Terzo classificato – Lucrezia Zaffarano con “Crescere è guardare oltre la polvere”

 

Sezione urban art

Primo classificato – Davide Spazzadeschi con “Letters & Shapes”

Secondo classificato – Alessandra Odoni con “Folletto Traverso”

Terzo classificato – Davide Tinelli con “Multinumber”

 

A questi si aggiunge un’ulteriore vincitrice selezionata dal web: Teresa Basili con l’opera Kobold.

Le 25 opere più rappresentative, incluse le migliori nelle categorie di appartenenza, saranno esposte in una mostra collettiva presso la Fondazione Catella a Milano che rimarrà aperta al pubblico per due settimane (dal 16 al 30 settembre dalle ore 10.00 alle 18.00). Inoltre, una volta terminata la mostra, entreranno a far parte permanentemente della storia di Vorwerk Folletto in una esposizione d’arte presso la sede milanese dell’azienda.

Luca Corsi, Responsabile Comunicazione & Eventi di Vorwerk Folletto commentaVorwerk Folletto è soprattutto un gruppo di persone che crede in valori fondamentali come correttezza, trasparenza, spirito di squadra, ecologia e valorizzazione delle risorse umane. Per questo investiamo da sempre nel benessere e nel futuro delle persone, impegnandoci anche nel sociale e nell’ambiente”.

Partita il 21 aprile e conclusasi il 30 giugno scorso, l’iniziativa era rivolta agli studenti regolarmente iscritti presso uno dei seguenti istituti:  Accademia di Brera, IED Istituto Europeo di Design Milano, NABA Nuova Accademia di Belle Arti, e a una selezione di urban artists.